FAQ

In questa sezione inseriremo le FAQ su specifiche questioni che eventualmente non state affrontate in modo esaustivo nelle circolari rivolte ai genitori

 

  1. In caso di assenza di uno dei genitori per questioni  lavorative  o    per  separazione,   la      delega per il ritiro degli alunni può essere firmata dal solo genitore presente?

 

Nel caso di assenza di un genitore per motivi di lavoro, fermo restando la necessità di allegare entrambi i documenti d’identità, la firma del genitore mancante potrà essere aggiunta in seguito presentando un nuovo modello.

Nel caso di separazioni o divorzi in cui non sia possibile apporre una firma congiunta, rivolgersi in segreteria per una modulistica specifica.

 

  1. Per quanto riguarda gli alunni affetti da rinite o asma allergico è sufficiente un'autocertificazione o è necessaria una certificazione specialistica o del medico curante?

Come è noto gli stati di salute non possono essere autocertificati, basta comunque la certificazione del pediatra di libera scelta o del medico di medicina generale, cosiddetto medico curante.

 

  1. Per quanto riguarda   gli    alunni  fragili  è  prevista   la possibilità di un programma di didattica a distanza?

Si potrà attivare uno specifico progetto di didattica a distanza su richiesta motivata e documentata (certificazione medica) dalla famiglia.

  1. Può confermarci la presenza di sapone e carta igienica nei bagni e di dispenser con sanificanti nei corridoi e in ogni classe già dal primo giorno di scuola?

  1. Nei casi in cui, per la scuola dell’infanzia, ci sia un ritardo nell’inizio della frequenza quale certificazione bisogna produrre a scuola?

La domanda è pertinente infatti bisogna distinguere gli eventuali 3 giorni ( per la scuola dell'infanzia) e 5 giorni (per la scuola primaria  e secondaria) di assenza dopo i quali bisogna produrre il certificato medico, dalla casistica in questione in cui i genitori per altri motivi ritardano l’inizio della frequenza per i bambini dell’infanzia. In tal caso, fermo restando l’invito ad evitare tale ritardo, è sufficiente un’autocertificazione che dichiari che il bambino non sia positivo al Covid-19 e che non sia stato in quarantena o in isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni.

 

  1. È possibile mettere sul sito anche il modulo di autorizzazione per l'uscita autonoma degli alunni della scuola secondaria?

Certo, il modello è disponibile nell’area genitori sezione genitori.

  1. È possibile fare consegnare eventuali deleghe o certificati direttamente dall'alunno al docente coordinatore, onde evitare la presenza dei genitori nella scuola?

 

Nell’Appendice al Regolamento sta già scritto che bisogna evitare il più possibile l’accesso negli edifici scolastici di persone che non siano personale scolastico e alunni, quindi è preferibile far consegnare dette deleghe o certificati direttamente dagli alunni al docente coordinatore in alternativa è possibile inviarli via email

  1. È possibile ricordare l'uso della divisa scolastica è previsto dal regolamento della scuola e che non è facoltativo ione genitori

 

La divisa scolastica è una delle regole che si è dato il nostro Istituto attraverso le delibere dell’Organo di governo.

La Scuola è Comunità educante: ad essa appartengono sia gli operatori che gli utenti.

L’intento comune a docenti e genitori è quello di “educare” i nostri allievi per garantirne il loro successo formativo.

Il rispetto delle regole è un punto nodale della corretta crescita e formazione di futuri cittadini consapevoli.

Si coglie l’occasione per ribadire che, per gli alunni della scuola primaria e della scuola dell’infanzia, è previsto che indossino una T-shirt bianca con relativo logo della scuola nei mesi estivi, comunque quando le temperature esterne impongono un vestiario leggero. Nella rimanente parte dell’anno scolastico indosseranno i grembiulini.

Per gli alunni della scuola secondaria di primo grado è previsto che, nei mesi estivi indossino una T-shirt bianca con relative logo della scuola su pantaloni neri o blu. Nei mesi invernali è stato stabilito che indossino una tuta con logo della scuola. Non sono ammesse deroghe a quanto disposto.